ULTIMA CIRCOLARE DEL PRIMICERIO

4 marzo 2019

Consorelle e Confratelli carissimi,

il 6 marzo, Mercoledì delle Ceneri, col gesto austero – ricevere un po’ di cenere sul capo – inizia il primo giorno di Quaresima. Il suo significato viene svelato dalle parole bibliche che lo accompagnano

  • Ricordati che sei polvere e in polvere ritornerai.

  • Convertitevi e credete al Vangelo.

Sono parole piene di verità che contengono un avvertimento: non c’è tempo da perdere; corriamo il pericolo di vivere un’esistenza apparente, “ombre che passeggiano”, vuote di passione, d’impegno, di umanità, lasciando fluire il tempo come se fosse sabbia e non semente, adottando come regola di vita il minimo, evitando ogni rischio, sclerotizzando cuore e cervello. La Chiesa ci indica la terapia: l’ascolto della Parola di Dio che vitalizza la nostra mente e il nostro cuore e si radica come semente nella nostra coscienza e quindi nella nostra vita, e matura con l’aiuto della preghiera, del digiuno da cibi costosi e prelibati e delle opere di carità.

Quest’anno il Cardinale Vicario Angelo De Donatis con una Lettera inviata ai Sacerdoti e ai Diaconi della Diocesi di Roma esorta Il “popolo di Dio” a vivere la Quaresima nell’esercizio della “riconciliazione”. Il Cardinale Vicario presiederà un incontro di riflessione penitenziale con tutte le Confraternite di Roma nella chiesa di S. Antonio, Via Merulana il 15 marzo alle ore 19.00; la nostra Arciconfraternita sarà presente numerosa come sempre. Anche il nostro ritiro spirituale di Quaresima che terremo domenica 31 marzo al Bonus Pastor dalle ore 9.00 alle 17.00 sarà orientato alla comunione e alla riconciliazione. La riconciliazione inizia da noi stessi con l’accettazione dell’umiliazione delle nostre fragilità, delle nostre infedeltà e dei nostri peccati, per rifugiarci nell’amore misericordioso di Dio, padre del perdono e dell’amore, e aprire il cuore alla comunione e alla carità verso tutti. Ringraziando la nostra Patrona S. Maria Odigitria nella nostra Arciconfraternita non ci sono lacerazioni e ferite, regna armonia e solidarietà, ma al ritiro ognuno di noi sarà pronto al “mea culpa” e all’abbraccio fraterno. Tutti i venerdì di Quaresima, prima della Messa, alle ore 17.45 mediteremo la Via Crucis.

Nel nostro Programma Pastorale ci sono inevitabili emendamenti, precisazioni e aggiunte che troverete di seguito. Desidero richiamare la vostra attenzione sulla data della Presentazione Dei Dodici Volumi Del Dizionario Sui Pensatori e Teologi Di Sicilia il 16 Marzo Ore 16,30 in chiesa. Sarà presente una delegazione della Facoltà Teologica di Sicilia San Giovanni Evangelista col Prof. Francesco Armetta che ha curato l’opera. L’evento sarà ripreso da TV2000 per il telegiornale. Seguirà la Messa alle ore 19.00.

Urgenti interventi elettrici di riattivazione delle prese di corrente nelle cappelle a sinistra dell’aula e nel presbiterio, assieme alla sostituzione di alcuni fari all’altezza del cornicione, e al restauro del portone, ci costringono a tenere la chiesa chiusa per alcuni giorni a partire da lunedì 25 marzo a sabato 30 marzo incluso.

Parecchi nostri Confratelli non ci hanno ancora comunicato il proprio email e purtroppo ricevono le informazioni cartacee in ritardo, magari vorranno consegnarli al Ritiro Spirituale. Al Ritiro Spirituale possono partecipare anche amici e conoscenti non iscritti all’Arciconfraternita.

Con l’augurio di una santa Quaresima iniziamo il nostro cammino di conversione.

Mons. Giuseppe Mario Blanda

Primicerio

Il programma pastorale è soggetto a variazioni, ne daremo comunicazione attraverso il sito www.odigitria.org    per email e di tanto in tanto per lettera. Prego coloro che non hanno ancora dato il proprio indirizzo email di segnalarlo a chiesaodigitria@odigitria.org