ULTIMA CIRCOLARE DEL PRIMICERIO

Circolare Gennaio 2024

Carissimi dell’Odigitria,

con il canto del Te Deum in ogni Chiesa si è ringraziato il Signore per i benefici dell’anno in corso ma si è contestualmente invocata la sua benedizione per i giorni che ci attendono; i primi ci sono ormai conosciuti e ci sono alle spalle, i secondi ci sono sconosciuti e sono davanti alle nostre attese. Ma il Natale ci ha insegnato a pregare: “oggi ci è stato dato un Salvatore”. Sia il passato che il futuro lo raccogliamo in quell’oggi che forma la nostra esperienza di vita e ne facciamo, come cristiani, quotidiana eucarestia, cioè perenne rendimento di grazie. “Coroni l’anno con i tuoi benefici” ci fa cantare la salmodia. La gratitudine a Dio è quella luce natalizia che vince le tenebre. Le tenebre mondanamente continuano ad esistere ed a resistere, anzi addirittura ad opporsi, ma con la Fede in Cristo Salvatore, qualunque sia l’assalto tenebroso del male, il cuore credente avrà comunque il discernimento secondo la Luce. Ascoltiamo la lunga tradizione spirituale: “La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce,/ A se stessa non bada, che tu la guardi non chiede./ Chi sa lodare Dio di cuore in ogni azione/ Comincia già nel tempo la vita eterna” (Angelus Silesius, Il Pellegrino cherubico). In questo surclassare la mondanità si rivela non solo la bontà delle cose quanto, nel mistero profondo, addirittura la Bellezza. Quest’anno potrebbe aiutarci a scoprire la Bellezza.

Ancora una riflessione pertanto. “Le opere autentiche della bellezza, che si raccolgono intorno al presentimento emozionante di una salvezza possibile, contengono necessariamente la serietà di una ricerca che si è misurata con il dolore, il male, la morte. Dio veste i gigli del campo con un tocco di grazia che vale il tesoro di Salomone. Ma la splendida porta del Regno è stretta: la varcano i forti, non i frivoli. La ricerca della verità, nella bellezza che ce la rende amabile, impegna alla lotta. L’intreccio non è ovvio” (Pierangelo Sequeri, in: L’estro di Dio).

Continuando il nostro percorso, seguendo le indicazioni di Maria Odigitria, tutto il nostro operare sia in sintonia con tale ricerca, non scontata, ma impegnativa della nostra volontà di profittare di tutto ciò che di bene viene proposto, al fine di formarci alla Bellezza ed in Bellezza!

 

     12 gennaio, venerdì, Festa di S. Bernardo da Corleone, ore 19 Santa Eucarestia, presieduta da p. Domenico Lo Sardo, padre Cappuccino di via Veneto.

     19 gennaio, venerdì, Festa di S. Eustochia. Alle ore 18, con gli attivi amici dell’Associazione Antonello da Messina, che fa capo all’Arciconfraternita, ascolteremo una conferenza storico-artistica sul dipinto di Montevergine del Comande con due storici storici dell’arte.

Alle ore 19 la Celebrazione eucaristica sarà presieduta da don Rosario De Luca, sacerdote studente, messinese, alunno dell’Almo Collegio Capranica.

      20 gennaio, sabato, ore 18 l’Associazione Antonello da Messina curerà la presentazione del libro di Antonio Spadaro, già direttore di Civiltà Cattolica, “Una trama divina”, importante e originale  analisi del Vangelo, con interventi di Milena Romeo e Lia Fava Guzzetta.

Alle ore 19 la Celebrazione dell’Eucarestia sarà presieduta dallo stesso p. Antonio Spadaro, s.j.

     5 febbraio, lunedì, Festa di S. Agata con il nostro Cardinale Titolare Paolo Romeo e gli Studenti siciliani ai quali verrà consegnata la Borsa di Studio dell’Arciconfraternita.

Questi studenti, indicati dai loro Vescovi, quest’anno raggiungono il numero di 53 ( 34 residenti in Roma, 19 pendolari tra la Sicilia e Roma).

     10 febbraio, sabato, Festa di S. Corrado con gli amici Netini. Santa Messa in Arciconfraternita alle ore 16,30 presieduta dal vescovo di Noto Sua Ecc.za Mons. Salvatore Rumeo e trasmessa in diretta nazionale su Radio Maria, sul Canale TV 74 che trasmette da Modica e sul Web. Sarà presente la Delegazione proveniente da Noto con il Sindaco.

     23 febbraio, venerdì, Festa di S. Leone di Longi con la Comunità dei Longesi in Roma.

Ore 19 Celebrazione della Santa Messa presieduta dal Confratello dom Roberto Ferrari.

Già poniamo in calendario la partecipazione al Ritiro del Tempo di Quaresima per il 10 marzo 2024, IV domenica di Quaresima, incontro che si terrà presso il Centro Nazareth, una ampia casa religiosa, immersa in un ampio parco verde, in via Portuense 1019 e sarà predicato dal nostro Confratello Dom Anselmo Lipari, padre benedettino di S. Martino delle Scale, il quale, a fine Ritiro, ci intratterrà su un suo recente libro sulla Cucina siciliana!

Questo anno 2024 sarà oltremodo importante in quanto nel mese di maggio, prima della fine dell’anno sociale, si dovranno rinnovare tutte le cariche del Consiglio Direttivo e dei Revisori dei conti, sia per l’Arciconfraternita, sia per la Pia Fondazione Juvarra. Sarà ovviamente un momento molto decisivo, anche in vista del comune lavoro verso l’ormai imminente Anno Santo 2025. Sarà pertanto opportuno conoscersi meglio, partecipare e pregare perché tutto sia visto nell’ambito di un generoso e qualificato servizio, come è stato nella nostra storia.

Per le integrazioni di queste od altre notizie, ci scriveremo ancora così da tenerci informati ed uniti.

Invio, assieme alle nostre Sorelle Francescane del Vangelo, un augurio per il Nuovo Anno 2024 nel quale, come diceva la saggezza delle nostre nonne, inoltrare i nostri buoni propositi.

Auguri

                                                             Mons. Renzo Giuliano,

                                                                                   Primicerio

Potrete inviare le Quote associative annuali al seguente conto bancario

(non utilizzare più il conto corrente postale)

UNICREDIT

IBAN: IT 52 A 02008 03284 000105998819

ARCICONFRATERNITA SANTA MARIA ODIGITRIA DEI SICILIANI

VIA DEL TRITONE, 82 00187 – ROMA

Il programma pastorale è soggetto a variazioni, ne daremo comunicazione attraverso il sito www.odigitria.org    per email e di tanto in tanto per lettera. Prego coloro che non hanno ancora dato il proprio indirizzo email di segnalarlo a chiesaodigitria@odigitria.org